logo TENEDLE

ago
01
2020

TENEDLE – VIRTUAL SOFA SU ARTEFAKTOR RADIO CON BRIDGET GRAY & JOHNNY NORMAL – ASCOLTA IL PODCAST

lug
21
2020

TENEDLE INTERVISTA ESCLUSIVA SU ARTEFAKTOR RADIO CON BRIDGET GRAY & JOHNNY NORMAL

Venerdì 24 Luglio alle 17 su Artefaktor Radio, il programma “My favourite sings” di Bridget Gray ospita l’intervista esclusiva e la musica di Tenedle. Due ore sul “Virtual Sofa” in compagnia di Johnny normal. Passato, presente, futuro e curiosita’. Non perderla!

Listen Live here Radio Show

giu
19
2020

TENEDLE NUOVA RECENSIONE PER GLOSSOPHOBIA SU MAGAZZINI INESISTENTI ITALIA

Immerso nell’arte a 360 gradi, mosso da un perpetuo sentimento di sperimentazione e ricerca, Tenedle (al secolo Dimitri Niccolai, fiorentino di nascita e olandese d’adozione) non è avvezzo a produzioni convenzionali. Da sempre si muove con destrezza tra pittura, musica, danza, cinema e i suoi lavori attingono a piene mani da queste intrinseche e viscerali passioni finendo per risultare caleidoscopi di profonda suggestione. Dalla iniziale esperienza con i Laughing Silence alla wave d’autore di album come “Vulcano” e “Grancassa”, dagli adattamenti teatrali per la compagnia olandese Teatherhuis010 alle produzioni dei progetti Bender e P.A.S.E. sino ad arrivare alle trame elettro-espressioniste dell’ultimo “Traumsender” (2018), l’artista ha costantemente impreziosito il proprio background ampliando di volta in volta gli orizzonti creativi e dando vita sulla scena, con performance multimediali dal grande impatto scenico, a veri e propri quadretti artistici.
Supportato dalla fedele label Sussurround, Tenedle inaugura il nuovo decennio dedicandosi alla composizione del soundtrack per “The Dormitory”, film di cui si rende autore anche della stesura della sceneggiatura. Detto così niente di strano se non fosse che la pellicola in questione in realtà non esistesse e che l’inedito progetto fosse solo ed esclusivamente il frutto delle elucubrazioni del bizzarro ricercatore toscano. “Glossophobia”, uscito il 20 febbraio 2020 sulle piattaforme digitali, è infatti un concept visionario composto da tredici sequenze interamente strumentali sospese tra soundscapes, ossessive ritmiche sintetiche e umori ambient nel quale la materializzazione dei fotogrammi della storia è affidata alla capacità di immaginazione dell’usufruttuario di turno. Un trip emozionale, un’allucinazione ipnotica di grande effetto nella quale è possibile insinuarsi unicamente attraverso un ascolto attento, magari ricorrendo all’ausilio di un bel paio di cuffie stereofoniche. Wanderer, Hypnotic, The Dormitory e Altered Consciousness rappresentano alcuni dei passaggi più persuasivi di questa convincente proiezione immaginifico-musicale; una volta di più Tenedle conferma tutta la sua abilità nell’architettare pertugi sonori dai quali scrutare le illusioni che si celano oltre la prevedibile realtà e ci apre amichevolmente le porte del suo surreale dormitorio. A noi la scelta di entrare o rimanere sulla soglia.

Alessandro Freschi

Leggila QUI su Magazzini Inesistenti

mag
31
2020

TENEDLE BELLA RECENSIONE DI STELLAR SULLA WEBZINE LONDINESE THE ELECTRICITY CLUB

C’era un suono terrestre e vitale nel precedente album di Tenedle, Traumsender (vedi la recensione di TEC in precedenza). Nel frattempo Dimitri Niccolai (aka Tenedle) si è impegnato a scrivere e registrare nuovo materiale (tra cui Glossophobia, la colonna sonora del suo film The Dormitory).

Un nuovo album è in lavorazione, ma nel frattempo Tenedle ha prodotto un nuovo EP intitolato Stellar, che presenta un buon esempio di dove musicalmente sia il post-Traumsender. Come sempre, è stato scritto e prodotto da Tenedle, che ha anche realizzato le straordinarie opere d’arte.

C’è un aspetto disinvolto nella title track “Stellar”, un taglio sottile di synth-pop con una bella linea di melodie delicate, mentre la ferma linea vocale di Tenedle avvolge il tutto perfettamente.

Inizialmente, “Stellar” è stato progettato per essere presentato dal vivo, ma l’attuale crisi ha costretto Niccolai a chiudersi e ripensare a come proporre la propria musica.

L’EP stesso viene concepito come una versione “solitaria” del prossimo nuovo album di Tenedle.

Leggila sul sito:

Link – TECList May 2020 Tenedle

mag
25
2020

TENEDLE “HIKIKOMORI” IL SINGOLO ED IL VIDEO USCIVANO IL 25 MAGGIO DI 10 ANNI FA

Il primo singolo e video dall’album Graancassa usciva il 25 maggio di dieci anni fa. Guarda il videoclip realizzato da Federico Cavicchioli e Riccardo Magherini e le foto del backstage di Iuri Niccolai.

THE BACKSTAGE – MAKING HIKIKOMORI


BY HIKIKOMORI – GRANCASSA

Older Posts »
© 2010 TENEDLE