logo TENEDLE

FENOMENO

La luce è tutto e tu dovrai convincermi
un infinito buio in cui non sento niente
il peso dell’età
il corpo che cambia
sarà che ci confondono i rumori
io sono assente
A cosa aspirano finché non spirano
milioni di pagliacci dentro il loro mini zoo
che sembra grande ma
lo vedi anche da te
appena riesci a fare il cerchio
sei rimasto fuori
Scoppi in lacrime
non ti vedono
puoi drammatizzare senza limite

Crediamo di sapere sappiamo che credendo
un senso di salvezza fa spuntare nuove cose
parliamo a noi degli altri
e agli altri poi di noi
se lapidiamo un mostro in branco
il resto torna a posto
Ma che maturità saggezza non ho in me
è solo un’altra scusa
contro l’invecchiarsi
le creme scadono
le notti scavano
vorrei vederti mi consolo
so che ora tu sei in volo
Scoppi in lacrime
non ti vedono
puoi drammatizzare senza limite
Hai uno spazio tuo
dove reciti
in quale stratosfera è ora di piangere

Sentiamo dire addio
e colti di sorpresa
veniamo intervistati con le borse della spesa
leggenda surreale
distratta astrologia
di tutto il firmamento hai dato
false coordinate
Scoppi in lacrime
non ti vedono
puoi drammatizzare senza limite
Hai uno spazio tuo
dove reciti
in quale stratosfera è ora di piangere

© 2010 TENEDLE