logo TENEDLE

ROCK IT february 2008

Sorry, this entry is only available in Italian. For the sake of viewer convenience, the content is shown below in the alternative language. You may click the link to switch the active language.

FEBBRAIO 2008

Oggi i colori sembrano trasparenti, diluiti nell’acqua che non risparmia alcuna superficie, e in nessun momento. E nell’aria brumosa e immobile si diffondono note distinte, come fluido tra scanalature che geometricamente si incrociano in incastri synth. Elettronica di velluto scuro, liscia e pulita, con tanto gusto anni ottanta e voce da cantautore impegnato. Indubbia l’influenza del tenebroso Sylvian come dei Depeche Mode, tinte definite e chiaroscuri di passaggio, rifiniture sottili e cura del risultato; atmosfere pienamente invernali, slanci di profondit√† in inquadrature bidimensionali, ponti sintetici tra liriche in italiano e basi elettrochicpop. Le prime tracce si distinguono per incisivit√† e gradevolezza, intenzioni che un po’ si perdono muovendosi fino alla track 21: lavorare di lima √® spesso essenziale. Complessivamente un buon lavoro, attento e mirato, ottimo per l’inverno.

MARGHERITA DI FIORE

http://www.rockit.it/pub/r.php?x=00006526

© 2010 TENEDLE