logo TENEDLE

JAM – settembre 2003

Personaggio bizzarro, sulle scene con altri progetti da diversi anni (con i Laughing Silence, sin
dall’86, gruppo fiorentino che faceva abbondante uso di sintetizzatori, come voleva la moda dell’epoca) e un periodo trascorso a partire dal ’95, in Olanda, Tenedle ha un ricco bagaglio di riferimenti musicali.
Si potrebbe definirlo un cantautore visionario, in cui Piero Ciampi e i Radiohead giocano ognuno un ruolo, e le cui canzoni sembrano piccoli flash cinematografici degni di un film di Federico Fellini con contorno musicale di Nino Rota e una buona dose di psichedelia targata anni 60.
Questo cd è un viaggio in cui è divertente avventurarsi, 17 tracce come si ascoltano di rado nella scena musicale italiana e che potrebbero preludere alla nascita di un talento originale e fuori dai trend di casa nostra.
La confezione sonora potrebbe necessitare di una produzione più “adulta”, ma tenedle ha talento e qualcosa da dire.

(FEDERICO VALLI)

© 2010 TENEDLE