logo TENEDLE

LEEUWARDER COURANT – settembre 2005

LEEUWARDER COURANT – settembre 2005

Traduzione (Inge Snijder)

Un manicomio musicale dove pazienti come Beatles e Radiohead si incontrano e si salutano.
Così si lascia descrivere “luminal”, secondo lavoro ufficiale del cantante – songwriter italiano Tenedle.
Il concept album ruota intorno all’idea di cosa e chi sia folle.
Correnti musicali che si incontrano in un cd che ogni volta lascia ascoltare suoni particolari.
Dal pop più convenzionale alla psichedelia, da effetti elettronici e ritmici a suoni caldi e dolci melodie con leggere soluzioni atonali o voci narranti.
Si ascolti ad esempio “la crisi”, con una melodia prevalente che ritorna attraverso suoni e ritmica ricercati, un sunto omogeneo di varie influenze., a dimostrazione di una costante crescita nella carriera del musicista fiorentino.
Ogni nuovo ascolto è una scoperta e bensì alcune particolarità linguistiche si perdano, Luminal è un disco raccomandabile, sicuramente per gli amanti del “progressive” pop.

Henri Vervoort

© 2010 TENEDLE