logo TENEDLE

dic
11
2011

ALONEMUSIC – dicembre 2011

“Come prima cosa diciamo subito: procuratevi questo disco in qualsiasi maniera, è una scatola delle meraviglie, che si apre senza sapere cosa ci si aspetta di trovarci dentro e si rimane a bocca aperta da cotanta roba contenuta. L’artista fiorentino olandese d’adozione Dimitri Niccolai aka TENEDLE, ci regala (la release è datata anno 2010) uno splendido album costituito da quattordici perle, troppe alcuni diranno, invece no, se ce ne fosse stata qualcuna in più la si sarebbe apprezzata alla grande. Si diceva, quattordici tracce per il suo quarto lavoro, GRANCASSA, impreziosito dal supporto raffinato delle voci femminili di Vanessa Tagliabue Yorke, di Marydim e di Silvia Vavolo, nonché dalla perfetta tromba discreta di Rocco Brunori, dal risultato eccellente in ogni senso, dove la canzone d’autore si sposa alla perfezione con l’elettronica, e fa da cornice alle storie raccontate, che narrano di voglia di libertà, di ricerca di un mondo ideale, di solitudini intimistiche e via dicendo, conferendo al tutto un non so che di sexy dominante che emoziona e tiene lì e che fa venire voglia di ascoltare e ascoltare ancora, senza tregua. La strada della sperimentazione qui viene battuta in lungo e in largo e Tenedle la percorre con il suo sintetizzatore e il pc programming che sono pane per i suoi denti indiscutibilmente, sviluppando un percorso che ha come fine il viaggio dall’atmosfera liberatoria e inebriante. Signori, in Italia la musica bella esiste (sebbene Dimitri Niccolai lavori in Olanda) e gli italiani la sanno fare, allargate gli orizzonti e la troverete, Tenedle ne è un esempio palese.”

Margherita Simonetti
http://www.alonemusic.it/section.php?section=recensioni&article=2376

Invia un commento

© 2010 TENEDLE