logo TENEDLE

ULTRASONICA marzo 2008

Tenedle è il progetto sotto il quale si “nasconde” Dimitri Niccolai che ha scritto e prodotto interamente questo Alter. In realtà non è un disco lavorato da solo ma “con un piccolo aiuto dagli amici”. Amici che rispondono ai nomi di Marcello Parilli (Chitarre), Leisure (tastiere, electronics) membri ufficiali della band e dei collaboratori esterni quali Cushi Cuschita, Dies Irae, E. Oravecz (voci). Dimitri non è uomo di primo pelo ma di esperienza ormai provata a detta delle note che accompagnano questo cd. E non a caso il richiamo ai Beatles, di cui sopra è dovuto al fatto che il nostro si dice cresciuto nell’ era di transizione fra Sgt.Pepper e la computer music. Negli anni ha scritto musiche di non sola di matrice elettronica, che variano da composizioni di stampo cantautoriale a musiche per teatro ed ambientazioni sonore. Insomma una belle esperienza che viene riversata nei ventuno brani di questo disco dal sapore retrò, per i suoni anni 80, ma accattivante. Nonostante la lunghezza, il risultato finale è equilibrato, ben giocato tra elettronica ed acustica, con testi in bilico tra tenerezza, crudeltà e un certo sarcasmo per la condizione umana. Fattori questi che mi hanno condotto più volte, durante l’ ascolto, ad un personaggio il cui nome è Franco Battiato che mi pare abbia di più ispirato le idee di Dimitri e del quale si ritrovino più spunti all’ interno di Alter. Ciò non dovrà condizionare la scelta del lettore in quanto Tenedle dimostra una propria personalità, ma il paragone, per altro onorevole è dovuto ad un fattore di comprensione. Un motivo in più per un ascolto accurato e consigliato.

http://www.ultrasonica.it/site/modules/recensioni/index.php?op=r&rev_id=406&cat_id=1&sort_by

© 2010 TENEDLE